Come Guadagnare con Google AdSense



Soldi senza far nulla? Non proprio, ma quasi! Google Adsense è un’opportunità di guadagno per siti web di tutte le dimensioni che inserirà pubblicità per beni e servizi inerenti al contenuto del tuo sito, indirizzati alle persone che frequentano le tue pagine. In cambio, riceverai una piccola somma di denaro quando la pubblicità sarà visualizzata sulla tua pagina e cliccata. Ti mostreremo alcune idee, che combinate con le tue, ti aiuteranno ad aumentare i tuoi introiti con AdSense.

1

Creare una Ad Unit

  1. 1

    Accedi al tuo account AdSense. Vai su AdSense, e fai click su “I miei ads” in alto a sinistra. Crea una nuova ad unit. Nella schermata principale, sotto Contenuti > Ad unit’’’, fai click sul pulsante +Nuova ad unit.


  2. 2

    Dai un nome alla tua ad unit. Puoi scegliere il nome che preferisci, ma molte persone ritengono che scegliere un nome con un formato standard sia utile per la gestione di un grande numero di informazioni.
    • Un approccio ad esempio può essere questo: [sito dell’ad]_[dimensioni]_[data]. Il risultato finale sarebbe di questo tipo: ilmiosito.com_336x280_080112. Qualunque formato tu scelga per il nome, cerca di usare sempre lo stesso.
  3. 3
    Scegli una dimensione. Leggi come fare più avanti per ulteriori dettagli, ma Google ha scoperto le scelte migliori che generano più click
  4. 4
    Decidi il tipo di ad. Questo determinerà il tipo di ad che saranno visibili sul tuo sito: solo testo; testo e immagini; solo immagini.
  5. 5

    Crea un canale personalizzato. Un canale personalizzato ti consente di raggruppare le ad unit come preferisci, ad esempio per dimensione o posizione sulla pagina.

    • Puoi controllare le prestazioni dal canale personalizzato, e trasformare il tuo canale in uno spazio pubblicitario che le aziende potranno sfruttare per rivolgere le loro pubblicità ai tuoi utenti.
  6. 6

    Crea lo stile dei tuoi ad. Potrai scegliere i colori per i vari componenti di un ad: cornice, titolo, sfondo, testo e URL. Potrai anche scegliere lo stile degli angoli, il tipo e la dimensione del font.

    • E’ una buona idea creare un ad che si sposi bene con lo stile e i colori del tuo sito.
    • Puoi usare i formati preimpostati di Google, o creare il tuo. In ogni caso, sulla destra potrai vederne un’anteprima.
  7. 7

    Ottieni il codice per l’ad. Quando hai terminato il setup dell’ad, puoi salvare la tua ad unit, o fare click sul pulsante Salva e ottieni il codice alla fine della pagina per ottenere il codice HTML da inserire sul tuo sito.

    • Se non sei in grado di aggiungere codice HTML al tuo sito leggi la guida di Google sull’implementazione del codice.

2

Come Progettare la Tua Campagna Pubblicitaria

  1. 1

    Analizza i tuoi contenuti. Per progettare qualunque campagna pubblicitaria, è fondamentale sapere qual è il tuo mercato. Se stai scrivendo un blog di cucina rivolto agli uomini single che vogliono risparmiare, ad esempio, hai limitato molto il tipo di persone che vedranno i tuoi ad. In questo saprai esattamente su che pubblicità concentrarti. Da cosa sono attirati gli uomini single che cucinano? Ecco alcune possibilità: appuntamenti, auto, film, politica e concerti.

    • Pensa a chi visita il tuo sito, e scrivi le caratteristiche più importanti del tuo pubblico.
  2. 2

    Raffina le inserzioni pubblicitarie. Anche se AdSense sceglierà da solo le inserzioni da inserire sulla tua pagina secondo dei criteri di rilevanza, usa gli strumenti a tua disposizione per ottenere un controllo più stretto.

    • Crea un canale. I canali sono come etichette che ti consentono di raggruppare le tue ad unit in qualunque modo – per colore, categoria o pagine. Creando un canale, puoi ottenere rapporti dettagliati sulle prestazioni delle tue ad unit, e usarli a tuo vantaggio. Ad esempio:
      • Usa uno stile di ad su un gruppo di pagine, e un altro stile su un altro gruppo. Prendi nota e confronta le prestazioni dei due stili e scegli lo stile migliore.
      • Confronta le prestazioni su pagine che si occupano di argomenti diversi. Se ad esempio le tue pagine sul giardinaggio offrono prestazioni migliori di quelle di cucina, potresti aggiungere più pagine di giardinaggio.
      • Se hai domini separati, crea un canale per ognuno di loro e verifica quale genera più click.
  3. 3

    Ottimizza il posizionamento dei tuoi ad e il design del sito. Google ha scoperto che esistono posizioni dove le inserzioni sono più efficaci.

    • Gli ad che appaiono appena arrivi sulla pagina sono più efficaci di quelli che è possibile visualizzare in un secondo momento.
    • Gli ad in alto a sinistra sono molto più efficaci di quelli in basso a destra.
    • Gli ad che si trovano direttamente sopra al contenuto primario, o in fondo alla pagina sopra il footer funzionano molto bene.
    • Gli ad più ampi sono più efficaci, perché sono più facili da leggere.
    • Gli ad che mostrano immagini o video sono molto efficaci.
    • Usare colori che siano complementari a quelli del tuo sito renderà gli ad più leggibili e quindi più efficaci.
  4. 4

    Impara come funziona AdSense. AdSense invierà automaticamente le inserzioni alla tua pagina secondo alcuni criteri:

    • Targeting contestuale. I crawler di AdSense leggono la tua pagina, analizzano il suo contenuto, e offrono inserzioni pensate per imitare il tuo contenuto. Lo fanno attraverso l’analisi di parole chiave, della frequenza delle parole, della dimensione del font, e della struttura dei collegamenti del web.
    • Targeting per posizionamento. Questo consente agli inserzionisti di pubblicizzare i loro ad su sottosezioni specifiche di un sito. Se il tuo sito rispetta i criteri scelti da un inserzionista, la loro pubblicità apparirà sulla tua pagina.
    • Pubblicità basata sugli interessi. Questo permetterà agli inserzionisti di raggiungere utenti secondo i loro interessi e le precedenti interazioni con loro, come una visita sul loro sito. L’Ad Preference Manager di Google permette agli utenti stessi di scegliere le loro categorie di interesse, un aiuto ulteriore per gli inserzionisti per concentrare la loro campagna pubblicitaria. Questo metodo è utile per monetizzare il tuo sito in modo più efficace, migliorando l’offerta per gli inserzionisti e garantendo una navigazione più piacevole agli utenti.

3

Quanto Potrai Ricavare

  1. 1
    Gestisci le tue aspettative. Quando ti iscrivi ad AdSense, vorrai sapere che tipo di guadagno ti puoi aspettare. Moltissimi fattori influenzeranno il tuo guadagno, e imparare a gestirli ti aiuterà a sfruttare al massimo il tuo potenziale.
  2. 2

    Traffico. Come prima cosa, per generare del guadagno con AdSense dovrai ricevere dei click sulle tue inserzioni. Perché ciò accada, dovrai avere dei visitatori sul tuo sito, che leggano il tuo contenuto! Che tu gestisca un sito web per la tua attività, o un blog personale, la regola è la stessa: Spargi la voce.

    • I siti con molto traffico possono ricevere milioni di visitatori ogni giorno, mentre un blog può ritenersi di successo se ne attira un centinaio.
    • Ogni mille visualizzazioni che ricevi, puoi guadagnare 0,5-5 $. E’ un range molto ampio, in un mese, significa passare da 1,5 $ a 150$! Dove sarà collocato il tuo sito in questo range dipende solo da te, dal tuo sito e dal tuo impegno nella promozione.
  3. 3

    Costo per Click (CPC). Questo è l’ammontare che ti sarà pagato ogni volta che qualcuno farà click su un’inserzione sulla tua pagina. Non puoi clickare da solo i tuoi ad – Google se ne accorgerà, e te lo impedirà molto rapidamente. Sono gli inserzionisti a decidere questo costo, che può variare moltissimo.

    • Un’inserzionista potrebbe garantire un alto compenso per click, ma quell’inserzione potrebbe generare poco interesse sul tuo sito. Un’inserzione che genera 0,03$ per click potrebbe ottenere cento click, ma non rappresentare comunque una fonte di guadagno consistente.
  4. 4
    Percentuale di click. Questa è la percentuale di visitatori del tuo sito che hanno clickato su un’inserzione. Se 100 persone hanno visitato il tuo sito, e 1 di esse ha fatto click su un ad, la tua percentuale di click sarà dell’1%, e non è un numero irragionevole. Per questo aumentare il traffico sul tuo sito è molto importante.
  5. 5

    Guadagno per 1000 visualizzazioni. Questa è una stima di quanto potresti ricevere con 1000 visualizzazioni.

    • Se ad esempio ottenessi 1$ per ogni cento visualizzazione, questo valore sarebbe 10$. Non ci sono garanzie che tu raggiunga quella cifra, ma è un indice delle prestazioni generali del tuo sito.
  6. 6
    Il contenuto è fondamentale. La qualità del tuo contenuto è un fattore importante per determinare il tuo guadagno potenziale. Se il tuo sito offre contenuti ricchi e accattivanti e un’ottima esperienza per i propri visitatori, il tuo pubblico sarà più interessato. I crawler di Google riusciranno anche ad individuare più facilmente il tipo di inserzioni adatte al tuo sito. Utenti interessati + inserzioni mirate = molti soldi.
  7. 7

    Inizia a costruire pagine ricche di parole chiave. Inserisci abbondantemente parole chiave molto ricercate e profittevoli, e ottieni molti link di alta qualità per il tuo sito.

    • Se il tuo sito tratta argomenti come il consolidamento del debito, il web hosting o il cancro dovuto all’amianto, guadagnerai molto di più per click che se trattasse di foto di cuccioli.
    • Se ti concentrerai solo sulle parole chiave più pagate, affronterai molta competizione. Dovresti concentrarti sulle parole chiave molto richieste e con poca offerta, perciò fai delle ricerche approfondite prima di creare le tue pagine.

Consigli

  • La qualità è l’aspetto più importante di un sito web. Se il tuo sito non contiene un contenuto di qualità adeguata i tuoi visitatori potrebbero non tornare.
  • Anche se Google non rilascia i dettagli esatti degli algoritmi utilizzati per scegliere le inserzioni di una pagina, ha dichiarato che è il contenuto testuale della pagina ad essere analizzato, e non i meta tags.
  • Un’ottima risorsa per aumentare i guadagni di AdSense è utilizzare un sito di indirizzamento del traffico come Flixya.
  • Alcune persone stanno creando nuovi siti specificamente per contenere inserzioni di AdSense, ma è contro le regole di Google creare un sito che abbia come unico obiettivo la visualizzazione di inserzioni pubblicitarie. Ricorda di includere dei link a pagine affiliate o di vendere il tuo prodotto.

Avvertenze

  • Se non hai alcun contenuto, Google dovrà indovinare di cosa parla la tua pagina. Potrebbe sbagliare, e presentare delle inserzioni non rilevanti.
  • Non fare click sui tuoi ad. Se Google ti scoprisse, sospenderebbe il tuo account e ti negherebbe i guadagni finora ottenuti. Non preoccuparti però se dovessi cliccare una o due volte per sbaglio, il controllo non è così rigido.
  • Agli albori di internet, esistevano siti che chiedevano a tutti di fare click sulle inserzioni. Oggi non ti sarà più concesso farlo. Se Google pensa che tu ti stia comportando in violazione delle regole, presumerà che tu sia colpevole.
  • Google impone molte restrizioni su come devono essere visualizzate le inserzioni. Una delle ragioni principali per la sospensione di account è che il gestore del sito ha provato a confondere gli ad e far credere ai visitatori che si trattasse di contenuto. Per questo, non cercare mai di usare CSS per rimuovere il logo di Google, a meno che tu non sia autorizzato a farlo!

For additional information, please sign up for our weekly newsletter.

Your Name (required)

Your Email (required)